NON SPRECO + CIBO

PROGETTO: NON SPRECO + CIBO

Finanziato da Ambito di Martano

Obiettivo Generale: Campagna di sensibilizzazione per i giovani delle scuole dell’Ambito territoriale. Il percorso si rivolge ai bambini della scuola primaria invitandoli a rivolgere la loro attenzione sul concetto di spreco e di diritto al cibo, cercando allo stesso tempo di educarli a stili di vita più sani e sostenibili mediante il linguaggio del gioco e del racconto. Il percorso, inoltre, si inserisce in un’azione di sensibilizzazione più ampia rivolta alle famiglie e agli insegnati che sono attivamente coinvolti per la buona riuscita del percorso. 

Sensibilizzazione a scuola:

La finalità dell’attività di sensibilizzazione è promuovere una didattica basata su valori ecosostenibili. Ciò sarà realizzato incentivando cambiamenti socio-culturali necessari per migliorare la qualità dell’ambiente ed usare in modo consapevole le risorse, in particolar modo alimentari, riducendo nel contempo i rifiuti.

L’intento è quello di stimolare nei giovani una mentalità di sviluppo consapevole a partire dall’alimentazione e dal consumo critico per  e di relazione in cui vivono, dall’ambiente scolastico fino al comune di residenza ed al mondo intero.

Saranno messe in luce le forti connessioni fra comportamento personale, spreco alimentare, cambiamenti climatici e migrazioni forzate.

La metodologia utilizzata sarà quella dell’educazione non formale, una particolare forma di educazione caratterizzata da un apprendimento attivo e permanente che consente agli studenti di sviluppare capacità e competenze attraverso esperienze pratiche (learning by doing).

-Raccolta Cibo:

Durante la sensibilizzazione nella scuola verrà promossa la raccolta di pacchi viveri, ossia  alimenti non deperibili e deperibili preconfezionati e non, come da manuale “Recupero, raccolta e distribuzione di cibo ai fini di solidarietà sociale”.

La raccolta verrà realizzata dai volontari che si occuperanno della distribuzione dei prodotti di concerto con l’amministrazione locale.

Raccolta Vestiario:

Verranno istituiti due punti di raccolta nelle sedi dei Siproimi gestiti da Arci Lecce e che ricadono nell’Ambito di Martano, in particolare Caprarica di Lecce e Serrano (Carpignano Salentino). I volontari si occuperanno di informare la cittadinanza interessata e pubblicizzare l’iniziativa, raccogliere, selezionare e distribuire il vestiario in buono stato, per allungarne la vita e ridurre i rifiuti. La costituzione di una “rete della sostenibilità” permetterà di avere un costante confronto tra realtà esistenti e singoli cittadini, con risvolti positivi sulla tematica ambientale strettamente connessa anche a quello dello spreco alimentare.

Raccolta cibo ed altro materiale per EMERGENZA COVID19+Concorso di disegno per bambini:

In un periodo di grande difficoltà per tutto il genere umano, quelle dell’emergenza legata al diffondersi del virus Covid-19, gli effetti delle disuguaglianze formali e sostanziali diventano ancor più evidenti.

Ed è proprio in questo momento bisogna dimostrare che nessuno deve essere lasciato indietro e a nessuno deve essere negato l’aiuto di cui ha bisogno, anche perché gli effetti di tale pandemia saranno visibili non solo nell’immediato futuro ma anche e soprattutto con il passare del tempo.

Per questo motivo è organizzata una raccolta di cibo da distribuire ai nuclei familiari in maggiore difficoltà grazie anche alla collaborazione dei servizi sociali dei comuni coinvolti. 

Inoltre, vista la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, verrà distribuito anche del materiale di cancelleria per impegnare bambini e ragazzi in attività ludico-ricreative durante le ore a casa. In particolare, i minori verranno stimolati a realizzare disegni colorati con tematica : “No Spreco + Cibo” e i migliori lavori saranno presentati durante le ore di sensibilizzazione nelle scuole che si spera possano essere realizzati a Settembre/Ottobre prossimo.