Cestpossible.UE

Progetto: Cestpossible.UE – Together we can do it !

Ente finanziatore: Commissione Europea EACEA, Programma Erasmus Plus, Key action 2.

L’obiettivo generale del progetto è quello di riunire e aprire uno spazio di riflessione tra i diversi attori dell’educazione degli adulti per riflettere sulle forme di impegno e coinvolgimento degli adulti, per promuovere e incoraggiare il desiderio di partecipazione e azione dei cittadini e per creare condizioni favorevoli allo sviluppo di iniziative dei cittadini che contribuiscano all’interesse generale, alla coesione sociale e alla costruzione collettiva di una società più giusta, solidale, responsabile e sostenibile.

I quattro partner (Italia: ARCS e vari Comitati ARCI, Francia: FCSF (applicant), Belgio: Peuple et Culture en Wallonie, Germania: NUZS in der UfaFabrike.V.), propongono un programma di lavoro, concepito come un laboratorio di riflessione, fabbricazione e sperimentazione volto a:

  • identificare e decifrare nell’eterogeneità delle nostre pratiche, gli elementi fondamentali che determinano le condizioni per il successo (contestuale, educativo, culturale, politico, economico, metodologico, legislativo);
  • identificare e mettere in comune conoscenze, abilità, know-how, supporto e valutazione delle iniziative dei cittadini;
  • formare il personale delle organizzazioni attraverso lo scambio, affinché arricchiscano i loro riferimenti pedagogici, metodologici e didattici, e quindi la loro offerta educativa per gli adulti;
  • diffondere i risultati dell’apprendimento, gli strumenti e le risorse a beneficio di tutte le iniziative dei cittadini;
  • migliorare il valore, la consapevolezza e il riconoscimento delle iniziative nei loro territori, favorire la creazione di collegamenti locali, regionali e nazionali e moltiplicare le azioni all’interno delle reti nazionali e internazionali.

Il focus per gli attori coinvolti è lo scambio di buone pratiche in merito all’inclusione di persone e gruppi svantaggiati, compresa l’inclusione di migranti, richiedenti asilo e rifugiati.

Questo progetto mira a incoraggiare l’impegno ed a rafforzare il desiderio e la capacità dei cittadini di agire, incoraggiando al contempo l’interazione tra i diversi attori e valorizzando la diversità. Uno dei punti focali principali per tutti e quattro i partner è quello di supportare i cittadini in quanto i fattori alla base del coinvolgimento e del cambiamento sono definiti e raggiunti, con l’obiettivo di “potenziare sempre più” questi residenti locali. I partner devono confrontare e confrontare le loro pratiche con i loro colleghi europei, al fine di cambiare il modo in cui le cose vengono fatte sul campo e innescare un maggiore empowerment.

Risultati attesi durante e dopo il progetto

Sia durante la sua fase di sviluppo che in seguito, questo progetto è finalizzato a favorire la condivisione delle risorse e delle pratiche europee tra i partner come appropriato per l’attuale contesto sociale in Europa.

L’obiettivo è anche quello di consentire a molte parti interessate dell’educazione degli adulti di beneficiare dell’istruzione nelle pratiche degli attori educativi europei che attualmente sostengono le iniziative dei cittadini che promuovono l’inclusione sociale, la diversità e l’uguaglianza.

Lo scambio di esperienze, il confronto di idee, pratiche e metodi, la promozione della riflessività e dell’obiettività rispetto all’esperienza dei giocatori, sia nel contesto del comitato di produzione transnazionale che in loco, quando si svolge una formazione congiunta, risulterà in benefici sia tangibili che intangibili.

Risultati tangibili:

  • Stesura di una pubblicazione e di relazioni comprendenti analisi incrociate, esperienza e apprendimento trasferibili all’interno delle rispettive reti e, più ampiamente, tra i partner dell’istruzione e della formazione;
  • Sviluppo di una piattaforma di risorse digitali e video comprendente “vita reale” e testimonianze formalizzate, oltre a risorse didattiche e metodologia, per sostenere la creazione di progetti simili, pur sottolineando il rispetto per ogni contesto;
  • Aggiornamento dei kit di formazione e la stesura di un piano di formazione individuale e collettiva per i partecipanti in linea con le esigenze formative identificate durante il tirocinio.

Benefici immateriali trasferibili:

  • Sviluppo di competenze, conoscenze ed esperienze per tutti i soggetti interessati (formatori / rappresentanti di zona, rappresentanti nazionali di punta, tirocinanti), comprese le rispettive reti. Questo progetto consentirà loro di migliorare le loro capacità professionali, acquisire nuovi strumenti, metodi e pratiche, ma anche di affinare le loro competenze linguistiche e culturali e il pensiero critico
  • Definizione e l’elaborazione di nuovi progetti europei di istruzione e formazione per adulti relativi a temi di interesse
  • Effetto moltiplicatore e il rafforzamento delle capacità all’interno della rete europea IFS
  • Creazione di potenziali collegamenti e condizioni necessarie per l’istituzione di iniziative transnazionali per i cittadini che riguardano queste aree particolari: sensibilizzazione e impulso della comunità, aumento dell’empowerment, promozione della solidarietà e dell’economia sociale, sviluppo sostenibile e attività culturali.