Il 29 giugno a San Pietro Vernotico per la Giornata mondiale del Rifugiato

Arci Lecce e Arci Brindisi, in collaborazione con il Comune di San Pietro Vernotico, presentano la “Giornata mondiale del Rifugiato”, per ribadire i valori della solidarietà verso chi fugge da guerre, fame e persecuzioni, nell’ambito delle celebrazioni promosse

Una vera e propria festa dell’integrazione per abbattere confini e rafforzare il senso di appartenenza a una comunità.

Appuntamento alle 19.00 in via Brindisi con la lettura animata per bambini, a cura di Liliana Putino della cooperativa Indisciplinati. I bambini saranno coinvolti nella lettura del libro “C’era una volta nel mondo”, prodotto da Arci Brindisi nell’ambito del progetto Sprar di San Pietro Vernotico. Il libro raccoglie alcune fiabe e filastrocche narrate dai beneficiari del progetto di accoglienza, con disegni realizzati dai bambini durante il laboratorio di illustrazione.

A seguire “Trampuglia”, danza su trampoli e animazione di piazza con Dario Cadei (di Traballanti Teatro) insieme ai partecipanti del laboratorio di trampoli del progetto Sprar “Terra d’Asilo” di San Pietro Vernotico e lo spettacolo di clown, giocoleria ed equilibrismo a cura di Giuseppe Semeraro.

Gran finale con il coro “Made in world”, composto da richiedenti asilo e rifugiati ospiti nei progetti di accoglienza integrata gestiti da Arci Lecce e diretti dal maestro Ettore Romano.

Il vento razzista che soffia forte in questo momento storico nel nostro Paese, può essere combattuto solo mettendo al centro la cultura dell’incontro, l’integrazione tra popoli.

X