“A ci appartieni”, mosaicando e festa di comunità ad Acquarica di Lecce

Arci Lecce e il Comune di Vernole, in collaborazione con la ProLoco e il Centro sportivo italiano di Acquarica, l’associazione Arca e il Servizio Civile Nazionale, presentano lunedì 18 giugno “A ci appartieni”. Una festa di comunità, dedicata all’integrazione, per conoscere da vicino i ragazzi richiedenti asilo, ospiti del centro di accoglienza straordinaria di Acquarica di Lecce.

Appuntamento alle 18.30 con la presentazione del progetto di riqualificazione di Piazza Matteotti, risultato finale del laboratorio artistico “Mosaicando. Coloriamo il mondo con quello che abbiamo”, diretto da Donatella Nicolardi. I ragazzi ospiti del centro di accoglienza straordinaria per richiedenti asilo di Acquarica – gestito da Arci Lecce – presenteranno alla cittadinanza le decorazioni realizzate con la tecnica del mosaico di muretti, panchine e sedute presenti nell’area.

Un percorso condiviso con il Comune di Vernole per la riqualificazione di Piazza Matteotti, realizzato nell’ambito di “Soffio Verde”, progetto a cura di Arci Lecce, già attivo in oltre 20 comuni della provincia, in cui richiedenti asilo e comunità locale individuano una specifica area del verde urbano, dismessa o poco valorizzata, procedendo a curarne la pulizia in modo continuativo, con l’obiettivo di generare nuove relazioni tra cittadini italiani e migranti e facilitare l’inclusione sociale.

A seguire, presso l’ex Edificio scolastico di Acquarica, prenderà il via la festa di comunità con musica, giochi per bambini e cibo dal mondo.

Per l’occasione sarà proiettato il documentario del regista Giuseppe Pezzulla “C’è di mezzo il mare”, che racconta la vita, le storie, le difficoltà e le aspirazioni dei rifugiati e richiedenti asilo che vivono in Salento nei progetti di accoglienza gestiti da Arci Lecce. Per l’intera manifestazione sarà inoltre proiettato il video racconto “Mosaicando. Il giardino fiorito” sul progetto di accoglienza di Acquarica.

X