Tra pacifismo e giustizia sociale, ad Alessano l’omaggio a Don Tonino Bello

Arci Lecce, in collaborazione con il Comune di Alessano, presentano “L’etica di Don Tonino Bello, tra pacifismo e giustizia sociale”, incontro dedicato alla figura di Don Tonino Bello, prete, parroco, scrittore e poeta, nell’ambito delle celebrazioni del 25esimo anniversario della sua morte.

Appuntamento venerdì 23 marzo, ore 18, presso l’auditorium “Don Tonino Bello” di Alessano.

Un percorso di conoscenza sulla figura e sugli scritti del “vescovo degli ultimi”, guidati dal suo sguardo profetico, capace di parlare per immagini e di arrivare dritto nel cuore di tutti.

Intervengono Vito Angiuli (vescovo della diocesi “Ugento – Santa Maria di Leuca”), Francesca Torsello (sindaca di Alessano), Anna Caputo (presidente Arci Lecce), Fabio Pollice (direttore del Dipartimento di storia, società e studi sull’uomo presso l’Università del Salento), Giancarlo Piccinni (presidente Fondazione “Don Tonino Bello”), don Gigi Ciardo (parroco di Alessano), Cosimo Valzano (politico), Stefano Bello (nipote di don Tonino e vice-presidente della Fondazione “Don Tonino Bello”).

Modera l’incontro Mario Carparelli, presidio del libro del Capo di Leuca.

Ad aprire il convegno, l’esibizione del coro “Made in World”, composto da giovani rifugiati e richiedenti asilo dei progetti di accoglienza di Arci Lecce, diretti dal maestro Ettore Romano.

X